Che cosa sono le classi di resistenza da 1 a 6 (WK 1-6)?

Guida alla scelta della porta blindata

Ogni porta blindata ha un indice di sicurezza, che le viene attribuito in base alla resistenza che offre ai tentativi di sfondamento. Ma come funzionano le classi di resistenza, e qual è la classe più indicata in base all’edificio? 

La classe di resistenza serve per classificare la proprietà antieffrazione. Definisce il grado di resistenza opposta da porte e finestre ai tentativi di scasso. Le classi di resistenza contro i tentativi di effrazione sono suddivise in base alla resistenza agli attrezzi utilizzati dai ladri e ai metodi utilizzati per compiere le effrazioni.

La definizione delle classi di resistenza da 1 a  4, secondo UNI ENV 1627, si basa su prove statiche e prove dinamiche eseguite da un operatore (scassinatore) con diversi set di attrezzi e tempi di prova.

Classe 1: La porta resiste ai tentativi di forzatura che avvengono con il solo uso della forza, ad es. assestando calci, mediante spallate, sollevando o strappando.

Classe 2: La porta resiste ai tentativi di forzatura che avvengono ricorrendo oltre alla forza anche ad attrezzi semplici, come cacciaviti o tenaglie. Sono porte perfette per appartamenti in quanto garantiscono un buon livello di sicurezza ideale per ambienti interni.

Classe 3: La porta resiste ai tentativi di forzatura che avvengono con un secondo cacciavite e un piede di porco. Si tratta di porte resistenti per molti minuti a tentativi di scasso da parte di scassinatori esperti. Rappresentano la soluzione ideale per ville e villette con ingresso sulla strada.

Classe 4: : La porta resiste ai tentativi di forzatura che avvengono utilizzando anche seghe e strumenti a percussione, ad es. accette, scalpelli da legno, martelli e un trapano a batteria. Sono porte altamente blindate e sicure. Resistono ai più forti tentativi di scasso. Ideali per ville indipendenti e locali con necessità di un elevato standard di sicurezza.

Classe 5: La porta resiste ai tentativi di forzatura che avvengono utilizzando anche attrezzi elettrici, come ad es. trapani, seghe a gattuccio e rettificatori ad angolo con un diametro del disco pari a max 125 mm. Sono porte ad altissima sicurezza che grazie a eccezionali rinforzi strutturali resistono ai più forti attrezzi di scasso. Il loro peso massiccio le rende un prodotto per ville indipendenti di pregio, ambasciate, gioiellerie, o zone militari.

Classe 6: La porta resiste ai tentativi di forzatura che avvengono utilizzando anche attrezzi elettrici potenti, come ad es. trapani, seghe a gattuccio e rettificatori ad angolo con un diametro del disco pari a max 250 mm. È il massimo della sicurezza antieffrazione e la sua struttura eccezionalmente solida la rende consigliabile per ambasciate, gioiellerie, banche, zone militari, impianti nucleari ecc.